AkkA24.it https://www.akka24.it Sun, 28 May 2023 06:36:23 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it Windows 11, ecco i requisiti per l’aggiornamento: come verificare se il tuo PC sarà compatibile https://www.akka24.it/component/k2/item/17-windows-11-ecco-i-requisiti-per-l-aggiornamento-come-verificare-se-il-tuo-pc-sara-compatibile.html https://www.akka24.it/component/k2/item/17-windows-11-ecco-i-requisiti-per-l-aggiornamento-come-verificare-se-il-tuo-pc-sara-compatibile.html Windows 11, ecco i requisiti per l’aggiornamento: come verificare se il tuo PC sarà compatibile

 

Microsoft ha svelato i requisiti minimi hardware per Windows 11 ma anche quale strumento si potrà usare su Windows 10 per ottenere un immediato responso

Windows 11 sarà disponibile a partire probabilmente da novembre, ma l'aggiornamento gratuito per i PC dotati di Windows 10 è previsto per il 2022 – indicativamente entro giugno. Rimane quindi l'incognita di capire se il proprio personal computer sarà compatibile e tecnologicamente adeguato per soddisfare le richieste del nuovo sistema operativo.

PUBBLICITÀ

I requisiti minimi di Windows 11

Microsoft ha comunicato i requisiti di base per installare Windows 11 su un PC. Nello specifico richiede:

Che cos’è il Trusted Platform Module (TPM)?

I requisiti minimi hardware di Windows 11, al netto di sigle, acronimi e termini incomprensibili, sono soddisfatti dalla maggior parte dei PC in circolazione negli ultimi cinque anni. L'unica criticità è in quel «Trusted Platform Module (TPM) versione 2.0» che probabilmente conoscono solo gli ingegneri e qualche appassionato. Si tratta di un piccolo componente hardware delle schede dei PC e dei portatili che si occupa della sicurezza informatica. In pratica è presente in tutti i prodotti pensati per le imprese, su tutti i computer consumer degli ultimi quattro anni e su tutti i computer dotati almeno di processori Intel di ottava generazione oppure AMD Ryzen 2000. Chi invece si è assemblato da solo un PC oppure si è affidato a un negoziante per farlo dovrà verificarne la presenza sui componenti o nelle schede tecniche: solitamente il TMP è integrato nel processore oppure è un chip della motherboard. Infine bisogna ricordare che il modulo potrebbe essere presente ma privo della corretta attivazione che avviene intervenendo sui parametri del BIOS del proprio computer.

Per utenti «smaliziati»

Uno sviluppatore statunitense ha pubblicato sulla sua pagina ufficiale della community di GitHub un software, denominato WhyNotWin11, che consente di verificare la compatibilità hardware del proprio PC con il futuro Windows 11. Basta scaricarlo e avviarlo per ottenere il responso e individuare le eventuali criticità. Ovviamente non si tratta di uno strumento ufficiale e bisognerebbe procedere con cautela. Ad ogni modo, online gli utenti ne stanno apprezzando le qualità. Un metodo semplice per verificare la presenza o lo stato del TMP presente sul proprio PC è quello di digitare nella stringa di ricerca di Windows il termine «tmp». A quel punto comparirà una pagina dove sarà sufficiente cliccare sulla voce «Processore di sicurezza» per ottenere ogni dettaglio informativo sulla versione montata.

In sintesi

Non c'è bisogno di farsi prendere dal panico o dall'ansia. Per aggiornare Windows 10 a Windows 11 bisognerà attendere comunque più di sei mesi. Da qui al 2022 verrà rilasciata l'app per la verifica automatica e in caso di responso negativo Microsoft fornirà sulla pagina ufficiale tutte le informazioni su come procedere.

 

AMD

https://docs.microsoft.com/en-us/windows-hardware/design/minimum/supported/windows-11-supported-amd-processors

 

 

INTEL

https://docs.microsoft.com/en-us/windows-hardware/design/minimum/supported/windows-11-supported-intel-processors

]]>
rcjoom@gmail.com (Pietro) Windows Thu, 01 Jul 2021 17:30:23 +0000
Videosorveglianza come calcolare lo spazio occupato su hard disk https://www.akka24.it/component/k2/item/16-videosorveglianza-come-calcolare-lo-spazio-occupato-su-hard-disk.html https://www.akka24.it/component/k2/item/16-videosorveglianza-come-calcolare-lo-spazio-occupato-su-hard-disk.html Videosorveglianza come calcolare lo spazio occupato su hard disk

]]>
rcjoom@gmail.com (Pietro) Windows Mon, 02 Nov 2020 07:56:33 +0000
Download diretto .ISO Windows 10 May 2019 Update https://www.akka24.it/component/k2/item/15-download-diretto-iso-windows-10-may-2019-update.html https://www.akka24.it/component/k2/item/15-download-diretto-iso-windows-10-may-2019-update.html Download diretto .ISO Windows 10 May 2019 Update

 

Di seguito trovate i link diretti alle immagini .ISO di Windows 10 May 2019 Update Build 18362:

  • .ISO x64 – Contenente tutte le edizioni a 64-Bit in italiano.
  • .ISO x86 – Contenente tutte le edizioni a 32-Bit in italiano.
]]>
rcjoom@gmail.com (Pietro) Windows Fri, 24 Apr 2020 12:29:26 +0000
Che cos'è Nextcloud? https://www.akka24.it/component/k2/item/14-che-cos-e-nextcloud.html https://www.akka24.it/component/k2/item/14-che-cos-e-nextcloud.html Che cos'è Nextcloud?

Nextcloud offre la piattaforma di collaborazione dei contenuti locale più distribuita. Nextcloud Hub unisce la praticità e la facilità d'uso di soluzioni di livello consumer come Dropbox e Google Apps con le esigenze aziendali di sicurezza, privacy e controllo.

Nextcloud integra potenti funzionalità per controllare e monitorare lo scambio e la comunicazione dei dati con il controllo dell'accesso ai file e le funzionalità del flusso di lavoro, registri di audit approfonditi, controlli di condivisione dettagliati, crittografia a più livelli e altro ancora. Nextcloud è progettato per integrarsi profondamente nell'infrastruttura esistente, con supporto per un'ampia varietà di soluzioni di archiviazione, database, gestione utenti e autenticazione.

Con oltre 300.000 installazioni di server e decine di milioni di utenti finali, Nextcloud è il leader indiscusso nello spazio di collaborazione locale e offre clienti di spicco in quasi tutti i settori verticali da banche e ospedali al governo e alla produzione in tutto il mondo.

Prodotti Nextcloud

  • Nextcloud Files offre un accesso universale ai file su desktop, mobile e web. Trova file con una potente ricerca, condividi i tuoi pensieri nei commenti o blocca i file fino a quando non hai finito con loro.
  • Nextcloud Talk offre conferenze audio / video e chat di testo private e locali tramite browser e interfacce mobili con condivisione dello schermo integrata e integrazione SIP.
  • Nextcloud Groupware integra Calendario, Contatti, Posta e altre funzionalità di produttività per aiutare i team a svolgere il proprio lavoro in modo più rapido, semplice e alle vostre condizioni.

Nextcloud Hub integra i tre prodotti con l'editing in tempo reale dei documenti di Office in un'unica piattaforma collaborativa.

Caratteristiche principali di Nextcloud Hub:

  • Ampia condivisione di documenti internamente e tramite collegamenti pubblici con interfacce web e mobile
  • Chat audio / video integrata con app mobili
  • Modifica di documenti di ufficio collaborativi in ​​tempo reale, in browser e app mobili
  • Calendario, mailing, gestione delle attività e gestione dei contatti integrati
  • Accedi a silos di archiviazione esistenti come FTP, unità di rete Windows, SharePoint, Object Storage e condivisioni Samba senza soluzione di continuità tramite Nextcloud.
  • Gestisci gli utenti localmente o esegui l'autenticazione tramite LDAP / Active Directory, Kerberos e Shibboleth / SAML 2.0 e altro
  • Proteggi i dati con un potente controllo dell'accesso ai file, crittografia multi-layer, protezione dell'autenticazione basata sull'apprendimento automatico e funzionalità avanzate di recupero ransomware
  • Consentire agli utenti di automatizzare attività ripetitive e ottimizzare i processi aziendali con Flow
  • Estendi Nextcloud ulteriormente con un'ampia varietà di app sul nostro app store o creane una tua
  • Il GDPR (General Data Protection Regulation) rende le organizzazioni responsabili di eventuali violazioni della privacy degli utenti e deviazioni da un elevato standard di sicurezza dei dati.

    Una legislazione come la CCPA (California Consumer Privacy Act del 2018) porta una regolamentazione simile ad altri paesi.

    La soluzione Nextcloud self-hosted semplifica la conformità, riducendo i rischi e i costi aziendali.

    Semplificare la conformità

     

     

    Nextcloud offre tutto il necessario per la conformità al GDPR.

    carta bianca

    Chiara documentazione

    La conformità è un processo in più passaggi e i dati possono trovarsi in molte località. La nostra documentazione aiuta gli amministratori a verificare se hanno coperto le loro basi e li guida attraverso la consegna di richieste di accesso, modifica ed eliminazione dei dati.

    Offriamo una panoramica di alto livello e una documentazione concreta e pratica per gli amministratori:

    • Elenco di controllo della conformità in 12 passaggi
    • Un manuale per amministratori di oltre 20 pagine

     

    Tutte le basi coperte

    • Come si applicano le quote di elaborazione dei dati GDPR a Nextcloud e quando, dove e come chiedere l'autorizzazione
    • Come gestire server Nextcloud pubblici, interni e B2B
    • Una panoramica di dove i dati personali possono essere archiviati in Nextcloud, coprendo account utente, monitoraggio e log, app, archiviazione file, database, backup e altro
    • Come gestire il consenso, le richieste di accesso ai soggetti, la cancellazione dei dati e altro ancora
    • Un addendum che copre le app popolari e le loro conseguenze sulla conformità al GDPR
    • Diritti personali e come implementarlo in Nextcloud
     

    App di conformità al GDPR

    Per semplificare la conformità, Nextcloud offre numerose app e funzionalità di conformità.

     

    • Stampa configurabile e link sulla privacy per la tua pagina di accesso
    • App Richiesta dati per consentire agli utenti di richiedere la cancellazione o la modifica dei dati dalle loro impostazioni utente
    • Elimina app account per consentire agli utenti di eliminare il proprio account
    • App Termini di servizio che dà accesso a Nextcloud solo dopo che gli utenti hanno letto e accettato i termini (gestisce anche i termini aggiornati)

     

    Riduci i rischi, migliora la collaborazione e l'auditività e riduci le spese operative con la piattaforma di collaborazione di contenuti leader.

     
]]>
rcjoom@gmail.com (Pietro) Cloud Tue, 21 Apr 2020 18:06:33 +0000
Installa Catalina su Mac non compatibili https://www.akka24.it/component/k2/item/13-installa-catalina-su-mac-non-compatibili.html https://www.akka24.it/component/k2/item/13-installa-catalina-su-mac-non-compatibili.html Installa Catalina su Mac non compatibili

Prima di tutto ecco i mac compatibili

    •  

        • All'inizio del 2008 o più recenti Mac Pro, iMac o MacBook Pro:
          • MacPro3,1
          • MacPro4,1
          • MacPro5,1
          • iMac8,1
          • iMac9,1
          • iMac10, x
          • iMac11, x (i sistemi con GPU AMD Radeon HD serie 5xxx e 6xxx saranno quasi inutilizzabili quando si esegue Catalina.)
          • iMac12, x (i sistemi con GPU AMD Radeon HD 5xxx e 6xxx serie saranno quasi inutilizzabili quando si esegue Catalina.)
          • MacBookPro4,1
          • MacBookPro5, x
          • MacBookPro6, x
          • MacBookPro7, x
          • MacBookPro8, x

        • MacBook Air o alluminio Unibody di fine 2008 o più recente:
          • MacBookAir2,1
          • MacBookAir3, x
          • MacBookAir4, x
          • MacBook5,1

        • All'inizio del 2009 o più recente Mac Mini o MacBook bianco:
          • Macmini3,1
          • Macmini4,1
          • Macmini5, x (i sistemi con GPU AMD Radeon HD serie 6xxx saranno quasi inutilizzabili quando si esegue Catalina.)
          • MacBook5,2
          • MacBook6,1
          • MacBook7,1

      • All'inizio del 2008 o più recente Xserve:
        • Xserve2,1
        • Xserve3,1

      Macchine NON supportate:
        • 2006-2007 Mac Pro, iMacs, MacBook Pro e Mac Minis:
          • MacPro1,1
          • MacPro2,1
          • iMac4,1
          • iMac5, x
          • iMac6,1
          • iMac7,1
          • MacBookPro1,1
          • MacBookPro2,1
          • MacBookPro3,1
          • Macmini1,1
          • Macmini2,1

      - L'iMac 7,1 del 2007 è compatibile se la CPU viene aggiornata a un Core 2 Duo basato su Penryn, come un T9300.

        • MacBooks 2006-2008:
          • MacBook1,1
          • MacBook2,1
          • MacBook3,1
          • MacBook4,1

      • 2008 MacBook Air (MacBookAir 1,1)

 

REGGIO CALABRIA

333 9293127

CHIAMA E IN UN GIORNO TE LO FACCIAMO NOI

COSTO 80,00€

]]>
rcjoom@gmail.com (Pietro) Apple Sun, 15 Mar 2020 17:34:12 +0000
Perché Nextcloud https://www.akka24.it/component/k2/item/12-perche-nextcloud.html https://www.akka24.it/component/k2/item/12-perche-nextcloud.html Perché Nextcloud
 

Alternativa Open Source

Nextcloud è l’alternativa open source alle tradizionali piattaforme collaborative come Google Drive, Dropbox e Office365.

Privacy e Sicurezza

Nextcloud garantisce Privacy e Sicurezza dei tuoi dati personali perché è GDPR Compliant ed è installabile su server on premise.

Multipiattaforma

Nextcloud sincronizza automaticamente i tuoi dati con tutti i dispositivi in tuo possesso indipendentemente dal sistema operativo.

Assistenza e Formazione in Lingua Italiana

Grazie alla partnership ufficiale con ITServicenet è possibile ottenere supporto certificato e formazione qualificata su Nextcloud in lingua italiana.

Come funziona?

Nextcloud è nato come un software client/server per la creazione e l’utilizzo di un servizio di file hosting. La sua architettura aperta e la community ne hanno poi permesso la trasformazione in una vera a propria piattaforma collaborativa. È possibile infatti aggiungere funzionalità al server sotto forma di applicazioni e consentire agli utenti di avere il pieno controllo dei propri dati grazie ad installazioni on premise. I files utente vengono crittografati durante il trasferimento e possono essere crittografati anche sul disco. Gli utenti possono gestire editare e condividere files, calendari, note, attività, contatti, chattare, videochiamare e visualizzare la posta. Nextcloud si rivolge a privati ed aziende che non sono disposti a cedere a terzi il controllo dei propri dati personali.

]]>
rcjoom@gmail.com (Pietro) Cloud Wed, 19 Feb 2020 08:00:24 +0000
UE e Nextcloud https://www.akka24.it/component/k2/item/11-i-governi-dell-ue-scelgono-l-indipendenza-dai-fornitori-di-cloud-statunitensi-con-nextcloud.html https://www.akka24.it/component/k2/item/11-i-governi-dell-ue-scelgono-l-indipendenza-dai-fornitori-di-cloud-statunitensi-con-nextcloud.html UE e Nextcloud

I governi dell'UE scelgono l'indipendenza dai fornitori di cloud statunitensi con Nextcloud

Come spiegato oggi nei media tedeschi , francesi e internazionali, i governi europei stanno iniziando a prendere sempre più seriamente la sovranità digitale, allontanandosi dalle soluzioni cloud di grandi società centralizzate e straniere. In risposta alle crescenti tensioni commerciali, tra cui la recente disputa su una tassa digitale in Francia, l'introduzione del GDPR e le sfide legali al Cloud Act degli Stati Uniti, il ministero degli Interni francese, il ministero dell'Istruzione olandese e le agenzie del governo federale svedese si sono uniti al tedesco governo federale nell'implementazione di una soluzione cloud privata progettata in Europa.

Ministero degli Interni francese

 

Durante l'ultimo anno, il Ministero degli Interni francese ha valutato la costruzione di un cloud interno e sta ora preparando un lancio di Nextcloud pronto per la produzione per i loro utenti, progettato per adattarsi ai 300.000 dipendenti del ministero. Questi utenti avranno accesso a uno scambio di file semplice e sicuro con accesso mobile, desktop e Web e modifica di documenti collaborativi in ​​tempo reale.

Thierry Markwitz, Sous Directeur des Infrastructures au Ministère de l'Interieur:

Il governo francese si preoccupa profondamente della sicurezza dei dati dei propri cittadini e dipendenti. Con la piattaforma di collaborazione sul contenuto locale Nextcloud abbiamo optato per una soluzione sicura e di facile utilizzo da parte del principale fornitore europeo.

Per FMI, la sicurezza era chiaramente molto importante e questo è ovviamente un vantaggio chiave di Nextcloud. Come altre importanti organizzazioni che utilizzano Nextcloud, FMI ha svolto un ampio controllo di sicurezza interna e certificazione interna. Abbiamo assistito a quegli audit, abbiamo risposto a molte domande relative alla sicurezza e continuiamo regolarmente a farlo mentre controllano continuamente la base di codice mentre Nextcloud si evolve.

Governo federale tedesco

logo di ITZ, organizzazione informatica del governo federale tedesco

Secondo il governo federale tedesco, ITZBund:

Nextcloud offre agli utenti una soluzione moderna, facile da usare e orientata alla produttività che consente un'efficace collaborazione e comunicazione online e mobile. ITZBund ora fornisce una soluzione open source locale da un provider tedesco per mantenere il controllo sui propri dati.

Dopo che ITZBund ha avviato un progetto pilota per circa 5000 utenti, testando la funzionalità e l'affidabilità del servizio, ha iniziato l'implementazione di Nextcloud per i circa 300.000 dipendenti dell'intero governo federale tedesco. I rigorosi requisiti di sicurezza sono stati fondamentali per scegliere Nextcloud come soluzione per la sincronizzazione e la condivisione dei file. Un'altra preoccupazione importante era la scalabilità sia in termini di un gran numero di utenti sia di estensibilità con funzionalità aggiuntive, per le quali Nextcloud offre il suo potente concetto di app con oltre 200 app disponibili nel nostro app store.

Sia il Ministero degli Interni francese che il Bundescloud tedesco ospitano Nextcloud internamente e lo mantengono nella loro rete interna. Ciò significa che non può essere raggiunto dall'esterno e qualsiasi lavoro che facciamo con loro deve essere svolto in loco. Essere in grado di proteggere i dati interni da Internet in questo modo è un vantaggio chiave per la sicurezza di una soluzione self-hosted.

Scopri di più nel nostro precedente annuncio del governo federale tedesco che implementava Nextcloud

Governo svedese

Come notato dai servizi di approvvigionamento nazionali svedesi:

La necessità che la Svezia come paese abbia il controllo delle proprie informazioni e le conseguenze del mancato accesso alle informazioni dovrebbero essere considerate dal punto di vista della sicurezza nazionale e della sovranità. In una crisi o conflitto internazionale, si dovrebbe prendere in considerazione la volontà e la capacità di altri paesi di accedere, manipolare o negare l'accesso alle informazioni gestite da un fornitore di servizi.

Försäkringskassan sta lavorando allo sviluppo di funzionalità utente per cose come l'archiviazione di file di servizi di messaggistica interna, crittografati end-to-end e self-hosted.

L'incertezza su come il settore pubblico può utilizzare i servizi cloud crea problemi

]]>
rcjoom@gmail.com (Pietro) Cloud Tue, 03 Sep 2019 08:11:15 +0000
Zeroshell https://www.akka24.it/component/k2/item/10-zeroshell.html https://www.akka24.it/component/k2/item/10-zeroshell.html Zeroshell

Zeroshell è una distribuzione basata su Linux  dedicata all'implementazione di Router e Firewall completamente gestibili tramite interfaccia web. Zeroshell è disponibile per piattaforme x86 / x86-64 e dispositivi basati su ARM come Raspberry Pi. Alcune funzioni avanzate di Zeroshell sono:

  • Load Balancing e Failover di più connessioni Internet
  • Sito VPN al sito e host VPN al sito
  • Captive Portal Access per Internet Hotspot
  • Regole del firewall usando Deep Packet Inspection (Layer 7 Filters e nDPI)
  • Qualità dei servizi e Traffic Shaping mediante Deep Packet Inspection
    Zeroshell Web Interface
    Zeroshell Web Interface
  • Proxy Web trasparente con elenchi di nero antivirus e URL
  • Autenticazione e contabilità RADIUS
  • Bridging e gestione VLAN
  • Punto di accesso wireless con supporto SSID multiplo
  • Connessioni mobili
  • Tracciamento e registrazione delle connessioni di rete

 

Bilanciamento del carico e failover con 1 ADSL e 3 connessioni mobili
Bilanciamento del carico e failover con 1 ADSL e 3 connessioni mobili
Configura DPI Firewall per filtrare i social network
Configura DPI Firewall per filtrare i social network
Configurazione di Captive Portal Gateway
Configurazione di Captive Portal Gateway
]]>
rcjoom@gmail.com (Pietro) Linux Fri, 03 May 2019 06:09:56 +0000
BackupPc https://www.akka24.it/component/k2/item/9-backuppc.html https://www.akka24.it/component/k2/item/9-backuppc.html BackupPc

BackupPC è invece un software progettato per gestire in modo centralizzato i backup di tutti i computer di una rete

BackupPC è un sistema sistema server ed è installato su un sistema Linux e da lì può connettersi a tutti i sistemi Linux e Windows nella rete locale per eseguirne il backup e ripristinarli senza interferire con il lavoro dell'utente su quel sistema

E' un sistema di Backup "al contrario" non è la macchina client che spedisci i dati alla macchina di backup, ma è la macchina backup che va a prendersi i file dalla macchina client. Una dei vantaggi essenziali è che la macchina client non sa dell'esistenza della macchina "backup". 

]]>
rcjoom@gmail.com (Pietro) Linux Mon, 15 Apr 2019 09:59:10 +0000
Come rimuovere pop-up richiesta attivazione Office 2016 https://www.akka24.it/component/k2/item/7-come-rimuovere-pop-up-richiesta-attivazione-office-2016.html https://www.akka24.it/component/k2/item/7-come-rimuovere-pop-up-richiesta-attivazione-office-2016.html Come rimuovere pop-up richiesta attivazione Office 2016

L'’installazione di Office Home & Business 2016 richiede generalmente pochi minuti e dopo l’attivazione è possibile usare tutte le sue utili funzioni sul nostro PC. Può capitare però che dopo l’installazione e l’attivazione, ad ogni avvio, Office 2016 richieda costantemente e ripetutamente l’attivazione. A nulla serve il reinserimento del proprio codice di attivazione. Cosa possiamo fare?

Rimuovere richiesta attivazione Office 2016

Chiudere qualsiasi applicazione Office. Dal menù Start basta ricercare la funzione regedit

Cercare sulla sinistra la cartella OEM.


HKEY_LOCAL_MACHINE\\SOFTWARE\\Wow6432Node\\Microsoft\\Office\\16.0\\Common.

Cliccare sulla cartella OEM e selezionare l’opzione Elimina.

Con questa procedura, alla riapertura di uno dei programmi come Word, Power Point, Excel, non comparirà più la richiesta di attivazione di Office.

Trovate la chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Wow6432Node\Microsoft\Office\16.0\Common\OEM e selezionatela.

 

Elimina chiave registro

Ora la chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Office\16.0\Common\OEM

Eliminazione  la chiave precedente.

]]>
rcjoom@gmail.com (Pietro) Windows Thu, 04 Oct 2018 06:52:01 +0000